Presupposto imprescindibile per coloro che intendono adottare un bambino straniero è l’ottenimento della dichiarazione di idoneità all’adozione internazionale.

La dichiarazione di idoneità viene rilasciata dal Tribunale per i Minorenni a seguito di un lungo e rigoroso iter procedimentale nel corso del quale la coppia aspirante all’adozione viene sottoposta a un’approfondita valutazione dei requisiti, giuridici e socio-psicologici, richiesti dalla legge.

I requisiti in questione sono:

- essere uniti in matrimonio da almeno tre anni, senza che fra i coniugi sia intercorsa separazione, neppure di fatto;

- i coniugi debbono essere affettivamente idonei e capaci di educare, istruire e mantenere il minore;

- i coniugi devono avere un’età che superi di almeno 18 e non più di 45 anni l’età del minore.

Al fine di aumentare le probabilità che la procedura si concluda positivamente e in tempi ragionevoli, è fondamentale che i coniugi ne intraprendano correttamente tutte le fasi sin dall’inizio.

Lo Studio Legale dell’Avv. Silvia Marchese possiede le competenze necessarie per assistere legalmente i coniugi nelle pratiche di adozione  e in tutte le fasi del procedimento adottivo.

Tagged with:

Filed under: Uncategorized

Like this post? Subscribe to my RSS feed and get loads more!